Relitto del Kent - Cetaria Diving Center Scopello, Castellammare del Golfo

Vai ai contenuti

Menu principale:

Relitto del Kent

Immersioni guidate

Il 7 luglio 1978, la nave Kent, un cargo da carico con stazza lorda di 783 tonnellate, battente bandiera cipriota si inabissa nelle acque del golfo del "Firriato." Con la nave, affonda anche il suo carico composto da 20 tonnellate di sacchi di polietilene, 1400 Kg di sigarette, 15 tonnellate di zampironi e molti libri sacri del corano che l'hanno resa famosa come la "Nave dei Corani."
Il relitto del Kent giace in buono stato di conservazione su un fondale di 50 mt, poggiato sulla sabbia, in assetto di navigazione, come se fosse alloggiato sulla propria invasatura. Scendendo lungo la cima di riferimento,  il relitto diventa visibile intorno ai 25mt.
Già sui pennoni ci sono svariate forme di vita dai colori smaglianti. Più giù, a quota -47mt. aragoste, cernie, murene, gronghi, saraghi e Scorfani alloggiano comodamente in plancia comando o in sala macchine.
Il cargo, lungo 70 metri è un contenitore delle più svariate specie animali e vegetali. L'imponente prua è avvolta da un nugolo di anthias e castagnole; gli spirografi, le spugne, gli anemoni, e le madrepore rivestono la struttura rendendola viva.
Per l'elevata profondità Cetaria diving center consiglia di effettuare due immersioni separate, una a prua ed una a poppa della nave.

Profondità: min. 47 max 52
Grado di difficoltà: inpegnativo
Corrente: da media a forte
Livello di visibilità: buono


 

Segnalato da Siciliano.it

Segnalato da GoldenWeb

Proposte di viaggi e vacanze

Segnalato da Turista Online

Recommended by NASE ITALIA

Guida vacanze In: list of links to holiday

Torna ai contenuti | Torna al menu